Le Officine Cinema Teatro Musica

con il sostegno di

Regione Liguria Unione Europea Fondazione De Mari Europa Cinemas

media partner

Savona e Dintorni Libraccio Savona Radio SkyLab
 
 
di Gustav Möller, con Jakob Cedergren, Jessica Dinnage, Omar Shargawi - Danimarca 2018, 85’

ven 15 marzo (18.00)
sab 16 marzo (15.30 - 20.30)
dom 17 marzo (17.30 - 22.30)
lun 18 marzo (17.30 - 22.30)
mar 19 marzo (15.30 - 21.15)
mer 20 marzo (18.00) 
 
Premio del pubblico al Sundance Film Festival, al Rotterdam International Film Festival e al Torino Film Festival 2018 
 
Asger Holm, ex-agente di polizia e operatore telefonico a un centralino per le emergenze, riceve una chiamata da una donna che è stata rapita. Quando la conversazione improvvisamente si interrompe, comincia la ricerca della vittima e del suo sequestratore. Con a disposizione soltanto il telefono, Asger comprende di avere di fronte un crimine ben più grave di quanto inizialmente pensasse. L’uomo decide di mettersi in gioco e fare il possibile per non tralasciare alcuna possibilità. Ma il suo desiderio di redenzione e le sue buone intenzioni rischiano di avere effetti inaspettati... 
 
Thriller sulla coscienza e la parola, "Il colpevole - The guilty" del danese Gustav Möller, è una vera sorpresa, che si può inserire nella scia di “Locke” di Steven Knight con Tom Hardy, ma in modo diverso e originale. Jakob Cedergren, l'attore protagonista ha 46 anni, il resto della troupe ha poco più di trent'anni. E tutti insieme, per la loro opera prima, hanno fatto centro. "The guilty" ha infatti vinto il premio del pubblico al Sundance, a Rotterdam e a Torino (dove la giuria ha inoltre premiato l’ottimo Cedergren e la sceneggiatura). I colpi di scena abbondano e, a meno che non si sia solutori di gialli più che abili, si viene trascinati dalla ipnotica narrazione telefonica in una suspence costantemente in evoluzione. Möller non ha bisogno di scene d’azione adrenaliniche né di effetti speciali per costruire un serrato dramma con un efficace sviluppo narrativo e una compattezza rara. "The guilty" conquista e gratifica, perché rimette sul piedistallo cinematografico una merce sempre più rara: l'idea. Il passato di Asger è un ostacolo ai suoi buoni propositi, la delicata situazione in cui si è messo fa sì che i suoi colleghi non sappiano fino a che punto fidarsi di lui. Questo inevitabilmente aumenta la sua frustrazione e il suo carattere è un'ulteriore problema. Quella del protagonista è una lotta contro il tempo, una sorta di discesa agli inferi dove la luce si fa rossastra e la situazione sempre più complessa. Mettetevi comodi e lasciatevi trasportare nei misteri di una lunga notte. 
 
 
 
Sito ufficiale italiano 
 
 
  

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 23 marzo 2019 •