Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Estate '85 (Eté 85)

 

  • Domenica 13 Giugno 15:30
  • Domenica 13 Giugno 18:00
  • Domenica 13 Giugno 20:30

 

di François Ozon, con Félix Lefebvre, Benjamin Voisin, Valeria Bruni Tedeschi - Fra 2020, 100'
 
dom 13 giugno (15.30 - 18.00 - 20.30)  
 
Premio del pubblico alla Festa del Cinema di Roma 2020.  
  

Nel corso dell’estate del 1985, l’estate dei suoi sedici anni, mentre si trova in vacanza in una cittadina balneare sulle coste della Normandia, Alexis viene salvato eroicamente dall’annegamento dal diciottenne David. Alexis ha appena incontrato l’amico dei suoi sogni. Ma questo sogno durerà più a lungo di una sola estate?  
 
In “Estate '85” François Ozon celebra il tempo delle mele, le cuffie di un walkman che suona una ballata di Rod Stewart. Come una canzone d'estate, il film racconta un idillio che il cinema del regista francese trasfigura in melodramma fiammante. Il suo lavoro è liberamente ispirato al romanzo di Adam Chambers ("Danza sulla mia tomba”): “Ho letto il libro nel 1985, quando avevo diciassette anni, e mi è piaciuto moltissimo. Mi è sembrato che si riferisse proprio a me. Il romanzo è giocoso e inventivo. Contiene disegni, trafiletti di giornale, diversi punti di vista… Mi sono divertito così tanto nel leggerlo che quando ho iniziato a fare cortometraggi ho pensato, se un giorno girerò un lungometraggio, il primo sarà un adattamento di questo romanzo. Questa storia evidentemente aveva bisogno che io maturassi perché fossi in grado di raccontarla. L’ho trasferita in Francia ambientandola nel periodo in cui avevo letto il libro per la prima volta. Così, il film racchiude sia la verità presente nel racconto di Chambers che i miei ricordi delle sensazioni provate nel leggerlo. Sono rimasto fedele al libro, che non presenta mai l’essere gay come un problema, non lo rende mai una difficoltà, ha un approccio, rispetto all’epoca in cui è stato scritto, molto moderno. È il film che avrei desiderato vedere quando ero un ragazzo ma negli anni ’80 gli amori omosessuali venivano ancora presentati con toni cupi e dolorosi. Volevo utilizzare, girando il film, i codici del genere dei film per ragazzi. Ho ripreso la relazione tra Alex e David in modo molto classico, senza ironia, per renderla una storia d’amore universale.” (François Ozon).

  
  
  

 
 

Nuovofilmstudio

  • Domenica 13 Giugno 15:30
  • Domenica 13 Giugno 18:00
  • Domenica 13 Giugno 20:30

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 13 giugno 2021 •