Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

La fiera delle illusioni - Nightmare alley

 
 

di Guillermo Del Toro, con Bradley Cooper, Cate Blanchett, Toni Collette, Rooney Mara, Willem Dafoe - USA 2021, 150'  
 
mar 31 maggio 18.00
mer 01 giugno 15.00 - 21.00  

New York anni '40. Quando il carismatico ma squattrinato Stanton Carlisle entra nelle grazie della chiaroveggente Zeena e del marito ed ex mentalista Pete a una fiera iterante, sembra aver trovato la via per il successo. Più usa le sue nuove abilità per imbrogliare la ricca élite della Grande Mela, più cresce la sua ambizione. Ben presto, con la virtuosa e leale Molly al suo fianco, Stanton escogita un piano per truffare un pericoloso magnate, coinvolgendo una misteriosa psichiatra, la dottoressa Lilith Ritter...
 
Il visionario Guillermo del Toro ("Il labirinto del fauno", "La forma dell'acqua") dà vita a un thriller psicologico ricco di suspense ambientato nel tetro mondo delle fiere, tratto dal romanzo di William Lindsay Gresham.  
 
«Amo molto Gresham, un autore molto complesso e una mente altrettanto interessante. Mi sono piaciute tutte le cose che ha scritto e su cui sono riuscito a mettere le mani. Ho fatto anche delle ricerche approfondite sulla sua vita e non escludo di realizzare un documentario su di lui, perché è stato uno dei maestri non riconosciuti del realismo letterario americano. Quando sei il regista devi creare un mondo, ma è il cast a fare il film, sono gli attori a infondere la vita. Bradley Cooper è stata una mia scelta, sin dall’inizio, la sua presenza sullo schermo è quella di una star dell’epoca d’oro, di un Gary Cooper. È in grande forma, voleva il fisico di un uomo abituato a sopravvivere durante la Grande Depressione, ha un velo costante di oscurità e follia nello sguardo. E poi è un collaboratore perfetto, è anche regista, puoi parlare con lui di focali e di lenti. Cate Blanchett è un’attrice che eleva i concetti di eleganza e raffinatezza a livelli di verità e pericolo impensabili. Insieme abbiamo cercato l’energia che Fellini infondeva nei suoi circhi e nelle sue fiere di paese, mostrando la bellezza nascosta di questi orrendi spettacoli e che metteva in scena senza renderla artificiale, soprattutto nel suo periodo più neorealista. Oltretutto sono dell’idea che il noir e il neorealismo abbiano molte cose in comune. La mia speranza è che il film possa servire a rivalutare il fatto che il noir è sempre stato, e lo è tutt’ora, uno specchio della società. Il mentalismo è uno spettacolo d’illusionismo molto interessante. Uno dei più famosi mentalisti si chiamava Aaron Brown, era inglese e quando iniziava il suo numero dichiarava al pubblico che “tutto quello che state per vedere è un trucco”. Eppure mentre il numero va avanti senti emozioni sempre più forti, convinto che forze sovrannaturali siano al lavoro, finché non ricordi che ti è stato detto che è tutta un’illusione. E va bene così, è solo un modo diverso di raccontare una storia». (Guillermo Del Toro)  
  
 

    
Per assicurarvi i posti a sedere vi consigliamo di acquistare i biglietti in prevendita su https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio  Vi invitiamo a consultare la normativa che prevede le misure per l'accesso ai cinema https://bit.ly/3c0Klpq  
 
ATTENZIONE, per acquistare in prevendita tramite smartphone aprire il link https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio in una pagina di browser esterno a facebook; i biglietti in prevendita sono acquistabili anche con 18app e Carta del Docente.  

  

  

 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 28 giugno 2022 •