Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Pasolini 100 - Uccellacci e uccellini

 
 

Il Cinema Ritrovato. Al cinema - Pasolini 100 - Cineteca di Bologna
In occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, la Cineteca di Bologna presenta le edizioni restaurate di alcuni tra i suoi titoli più rappresentativi.  
  
Uccellacci e uccellini
di Pier Paolo Pasolini
con Totò, Ninetto Davoli
Musica: Ennio Morricone. I versi nei titoli di testa, cantati da Domenico Modugno, sono di Pier Paolo Pasolini; la canzone “Carmé Carmé” è scritta e cantata da Totò.
Italia 1966, 86' 

mar 28 giugno 15.30 - 21.00
mer 29 giugno 18.00  
  
Il viaggio picaresco di un padre e un figlio (la splendida, inattesa coppia Totò-Ninetto Davoli), accompagnati da un corvo parlante, lungo le strade dell'Italia del boom economico e della Nuova Preistoria. Incontrano artisti girovaghi bidonisti, ingegneri padronali, miseri contadini, fiorenti prostitute e dantisti dentisti. Pasolini concepisce il film come una favola sulla crisi dell’ideologia, in cui all’interno di un racconto ambientato nel cuore degli anni Sessanta se ne incastona un altro, sulla predicazione francescana ai falchi e ai passerotti, che si svolge nel Medioevo. Dopo "Mamma Roma", "Uccellacci e uccellini" conferma la trasformazione del sottoproletariato romano che si sta avviando a diventare piccolo-borghese. Di questo processo, che ormai sta diventando inarrestabile, fa le spese un intellettuale, che, come nelle favole, ha sembianze di corvo. A parte alcune sequenze de "La ricotta", è la prima volta che Pasolini affronta il registro di un umorismo lunare: sceglie quindi come protagonista un grande attore napoletano, Totò, che forma una coppia felicemente inattesa con Ninetto Davoli, al suo esordio e destinato a diventare l’emblema stesso della vitalità giovanile e popolare nel cinema del poeta-regista.  
 
«È il mio film che continuo ad amare di più: prima di tutto per la ragione prima, perché, come ho già detto quando è uscito, è “il più povero e il più puro”; poi perché è il mio unico film che non ha ‘deluso le attese’, anche se si trattava delle ‘attese’ di una minoranza (l’opera d’arte deve sempre deludere le attese: ma nel caso di “Uccellacci e uccellini” ho con gioia sperimentato l’eccezione a questa regola); infine perché ho amato moltissimo i due attori protagonisti del film, Totò, dolce statua di cera, e Ninetto, attore per forza». (Pier Paolo Pasolini)  
    
Per assicurarvi i posti a sedere vi consigliamo di acquistare i biglietti in prevendita su https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio  Vi invitiamo a consultare la normativa che prevede le misure per l'accesso ai cinema https://bit.ly/3c0Klpq  
 
ATTENZIONE, per acquistare in prevendita tramite smartphone aprire il link https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio in una pagina di browser esterno a facebook; i biglietti in prevendita sono acquistabili anche con 18app e Carta del Docente.  

  

  

 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 28 giugno 2022 •