Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Dickens - L'uomo che inventò il Natale (The Man Who Invented Christmas)

 
 
di Bharat Nalluri, con Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce - Irl/Can, 2017, 104’ 
 
lun 08 gennaio (20.30) 
 
Dopo aver pubblicato una serie di racconti di successo, Charles Dickens sta affrontando le prime difficoltà economiche. Tormentato dal blocco dello scrittore e messo sotto pressione dal suo editore, inizia a progettare un'idea a prova di bomba: un racconto sul Natale. Alla festa però mancano solo poche settimane, e, nell'abitazione di famiglia - dove vive anche il padre dissipatore dello scrittore - concentrarsi è difficilissimo. Eppure, lavorando fino a tarda notte, Dickens raccoglie i suoi ricordi, dando vita ai fantasmi natalizi del presente, del passato e del futuro... 
 
"Canto di Natale" ha avuto numerosi adattamenti al cinema, l'ultimo quello di Robert Zemeckis, e innumerevoli sono i film che rivendicano l'eredità dickensiana: dal Capra de “La vita è meravigliosa” al Lubitsch de “Il cielo può attendere” - solo per citarne tra i più famosi. Tutto il mondo ha letto o visto almeno una volta quella storia di solidarietà, innocenza e bontà redentrice persuasa che la vita valga la pena di essere vissuta. Miracolo o no. Quella che ci racconta il regista è la storia autentica dell'uomo che la inventò, saldando i debiti e ricacciando indietro i fantasmi. Integrando la meraviglia all'ordinario, il meraviglioso al realismo sociale, l'immaginazione fervida al quotidiano laborioso di Charles Dickens, Bharat Nalluri si muove sul filo delle possibilità offerte da questa magica intrusione. Pensato per grandi e piccini, ma le implicazioni sono più insidiose per un adulto che ha sovente dietro a sé una vita di errori e di rimorsi che per un bambino, intento a perdersi nella storia di fantasmi, è una favola natalizia che dosa stupore e candore senza rinunciare alla complessità. Dietro l'aria spensierata e gli occhi blu di Dan Stevens, il film rivela un'anima struggente, lavorando sulla ferita e sulla sua guarigione e sull’innocenza che il male non è riuscito a corrompere.
Il risultato non è tanto, e non è solo, il racconto biografico, o la celebrazione di una storia umana, eterna e colma di speranza, come il Natale, quanto la rappresentazione del processo creativo dello scrittore e del suo percorso iniziatico che, grazie agli spiriti che gli rendono visita, rivive i momenti salienti della sua vita. La fatica letteraria dell’artista, la progettazione emozionale dell’uomo capace di affrontare i propri demoni fino a renderli il motore della propria creatività. 
 
Sito ufficiale italiano  
 



 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 19 gennaio 2018 •