Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

BlacKkKlansman

 

  • Martedì 4 Dicembre 15:30
  • Martedì 4 Dicembre 21:15

 

di Spike Lee, con John David Washington, Adam Driver, Topher Grace - USA 2018, 128’ 

  

Grand Prix speciale della giuria e menzione speciale della giuria ecumenica a Cannes 2018. 

  

mar 4 dicembre (15.30 - 21.15)

mer 5 dicembre (18.00) 
 

Anni 70. Ron Stallworth è il primo detective afroamericano della polizia di Colorado Springs e il suo arrivo è accolto con scetticismo ed ostilità da tutti i membri del dipartimento. Ron deve indagare come infiltrato sui movimenti di protesta black ma ha un'altra idea, folle quanto geniale, per il suo futuro: infiltrarsi nel Ku Klux Klan. Per l’indagine sotto copertura, il giovane agente recluta un collega bianco ed ebreo di maggiore esperienza, Flip Zimmerman. Insieme i due fanno squadra per impedire che il gruppo estremista prenda il controllo sulla città… 
 

Gli spettatori di oggi sono abituati a essere spiazzati e depistati tra cambi di registro e rimescolamenti di generi. Il merito è anche di Spike Lee e di una carriera gestita, pur tra altissimi e bassissimi, mantenendo un elevato livello di temerarietà e iconoclastia. "BlacKkKlansman" dimostra, ancora una volta, come ci sia bisogno nella società contemporanea di una voce lucida e cinica che sappia generare potenti affreschi di puro entertainment e iniettare al loro interno elementi spuri, destinati a sovvertirne la natura. Stemperando i toni polemici di certi suoi pamphlet, il regista costruisce una pellicola divertente e militante, un proclama antirazzista che è al tempo stesso un period movie (dove abbondano pettinature afro, camicie dai colori sgargianti, pantaloni a zampa di elefante e disco dance) e uno specchio dell'America di provincia di ieri e di oggi. Lee affianca al carismatico John David Washington (figlio di Denzel Washington) Adam Driver nei panni del collega bianco. Driver rappresenta l'alter ego perfetto di Washington dando vita a divertenti confronti. Non mancano momenti in cui la retorica del Black Power ha la meglio sulla storia. Questi momenti circoscritti si incastonano, però, in un'opera matura che rappresenta una felice summa della poetica del suo autore, sposando felicemente forma e contenuto e stemperando la vis polemica nell'ironia.
 

 
 

 
 

Nuovofilmstudio

  • Martedì 4 Dicembre 15:30
  • Martedì 4 Dicembre 21:15

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 10 dicembre 2018 •