Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Suspiria

 

  • Lunedì 14 Gennaio 17:30
  • Lunedì 14 Gennaio 20:30

 
di Luca Guadagnino, con Dakota Johnson, Tilda Swinton, Jessica Harper, Chloë Grace Moretz - USA/Italia 2018, 152'

lun 14 gennaio (17.30 - 20.30)

La giovane ballerina americana Susie Bannion arriva a Berlino negli anni '70 con la speranza di entrare nella rinomata Compagnia di Danza Helena Markos. Già dalla prima prova, Susie sorprende con il suo talento la famosa coreografa Madame Blanc, guadagnandosi immediatamente la posizione di prima ballerina. Olga, la prima ballerina fino ad allora, ha un crollo di nervi e accusa le direttrici della compagnia di essere delle streghe. Nel frattempo, il dottor Klemperer trova il diario inquietante di Patricia, una sua paziente ex ballerina della Markos, in cui lei descrive un'antica religione praticata dalle Madri. Dopo la misteriosa scomparsa di Patricia, lo psicoterapeuta si rivolge alla polizia senza ottenere nulla. A quel punto decide di prendere in mano la situazione...

Suspiria non è il remake del film di Dario Argento. È il risultato delle suggestioni e dei fantasmi che Argento ha scatenato nella mente di Luca Guadagnino sin da quando all'età dei 10 anni ne vide il manifesto. Infatti Guadagnino si allontana il più possibile dallo stile e dalle modalità di messa in scena dell'originale. Gli anni del Muro, del movimento femminista, della Rote Armee Fraktion, la lotta allo Stato dell'organizzazione terroristica e dei fantasmi di un passato ancora recente, quello dell'Olocausto. È insomma tanta la carne al fuoco nel film ma siamo da tutt'altra parte rispetto al cult di Argento. Dimenticate le scenografie liberty e la fotografia raffinatissima del capostipite: le streghe di Guadagnino abitano una scuola di danza contemporanea gestita da una direttrice che ricorda Pina Bausch, affidata alle sembianze di Tilda Swinton. Non è un caso che le sequenze più affascinanti siano le coreografie eseguite con convinzione da Dakota Johnson e accompagnate dalla musica ipnotica di Thom Yorke. Il regista palermitano opera una variazione molto personale sul tema con una particolare attenzione per il contesto sociale. Discontinuo, meditativo, enigmatico, questo Suspiria risulta più intrigante che spaventoso, un omaggio affezionato e molto libero. Guadagnino non sembra preoccupato di scontentare i fan dell'horror e rivendica la propria indipendenza di autore rivolgendosi a chi avrà la pazienza di decodificarne gli intenti. La sfida al pubblico è stata lanciata.

 
 

Nuovofilmstudio

  • Lunedì 14 Gennaio 17:30
  • Lunedì 14 Gennaio 20:30

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 19 gennaio 2019 •