Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Le nostre battaglie (Nos batailles)

 

  • Venerdì 8 Febbraio 18:00
  • Venerdì 8 Febbraio 21:15

 

di Guillaume Senez, con Romain Duris, Laure Calamy, Laetitia Dosch - Belgio/Francia 2018, 98’                                           

ven 8 febbraio (18.00 - 21.15)
sab 9 febbraio (17.30 - 20.30 - 22.30)
dom 10 febbraio (15.30 - 17.30 - 22.30 - 22.30)
lun 11 febbraio (15.30 - 18.00 - 20.30)

Olivier, caporeparto in un’impresa della grande distribuzione, è padre, marito e sindacalista che dà tutto per il suo lavoro. L’impegno lavorativo assorbe la maggior parte del suo tempo, lasciando sulle spalle della moglie Laura la responsabilità della vita familiare. Ma un mattino Laura abbandona di punto in bianco la casa in cui vivono. Se ne va senza lasciare alcuna traccia di sé, probabilmente per una grande, accumulata e inespressa infelicità. Olivier si vede costretto dall'oggi al domani a ripensare la quotidianità insieme ai due figli, cercando di non venir meno al suo dovere professionale ma, soprattutto, al suo ruolo di padre…

Premio del pubblico al Festival di Torino, "Le nostre battaglie" racconta la vicenda di Olivier, un magnifico Roman Duris nei panni di un operaio a capo di una squadra di magazzinieri in un’azienda che ricorda da vicino Amazon. Per quali battaglie vale la pena impegnarsi? Ha senso vincere una sfida, se così facendo si perde la guerra? Intorno a questi interrogativi gira il secondo film da regista del franco-belga Guillaume Senez, alle prese con una storia di assenza, psicologica e fisica, e di lavoro che ingombra il privato dei protagonisti. Olivier non si accorge che la moglie non sta bene e non conosce veramente i suoi figli. Perché tanto più è attivo in fabbrica e attento ai suoi colleghi, quanto il tempo che può dedicare alla famiglia diminuisce e perde di qualità. Il film, e in questo c’è tutta la grazia dello sguardo di Senez, non affonda mai nelle paludi del retorico. Ciò che gli permette di rimanere in equilibrio è la fiducia che la storia nutre, nonostante tutto, nel genere umano. Olivier non è mai abbandonato a se stesso, reagisce alle difficoltà grazie all’aiuto della madre e della sorella, figure femminili accoglienti e positive. “Le nostre battaglie” si caratterizza poi per la raffinatezza con cui lascia fuoricampo tutte le azioni principali. Lo spettatore non vede molto del lavoro, ma vengono mostrati gli effetti del lavoro sulla vita familiare. Una scelta coerente con l’assunto di partenza, ossia che non esiste più una classe visibile e omogenea di “lavoratori”, ma esistono analogie esistenziali per cui si è, nei fatti, lavoratori come milioni di altri, nelle stesse condizioni di milioni di altri. Persone apparentemente lontane, segnate allo stesso modo da una precarietà che porta a costruire nuovi equilibri.


 
 

Nuovofilmstudio

  • Venerdì 8 Febbraio 18:00
  • Venerdì 8 Febbraio 21:15

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 18 febbraio 2019 •