Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Che fare quando il mondo è in fiamme? (What you gonna do when the worlds's on fire?)

 

  • Martedì 14 Maggio 15:30
  • Martedì 14 Maggio 20:30

 

Cineteca di Bologna presenta:

Che fare quando il mondo è in fiamme?
(What you gonna do when the worlds's on fire?)
di Roberto Minervini, con Judy Hill, Dorothy Hill, Michael Nelson
Italia/Francia/USA 2018, 109'- lingua originale con sottotitoli in italiano 
 
mar 14 maggio (15.30 - 20.30)
mer 15 maggio (18.00 - 21.15)  
 

Estate 2017, una serie di uccisioni di giovani afroamericani per mano della polizia scuote gli Stati Uniti. Judy cerca di mantenere a galla la propria famiglia allargata gestendo un bar minacciato dalla gentrificazione. Ronaldo e Titus, due giovanissimi fratelli, crescono in un quartiere violento mentre il padre è in prigione. Kevin, Big Chief della tradizione indiana del Mardi Gras, lotta per il patrimonio culturale della sua gente. Infine, il gruppo delle Black Panthers organizza una protesta contro la brutalità della polizia... 
 
pan style="font-size: 10.0pt; font-family: Tahoma; mso-fareast-font-family: 'MS 明朝'; mso-fareast-theme-font: minor-fareast; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-ansi-language: IT; mso-fareast-language: IT; mso-bidi-language: AR-SA;">A tre "nni dal precedente Louisiana, Minervini torna dietro la cinepresa per un altro progetto appassionante. Che fare quando il mondo è in fiamme? è una riflessione sulla discriminazione razziale in America e insieme il ritratto intimo di una comunità del sud degli Stati Uniti. Ambientato a Baton Rouge, in un quartiere a grandissima maggioranza afroamericana, il film racconta la condizione dei neri oggi.
Sempre attento a mimetizzarsi in maniera camaleontica all'interno della realtà che gli interessa indagare, Minervini accompagna il pubblico in un viaggio schietto tra la quiete domestica ricca di speranza e la violenza delle strade che irrompe nelle vite dei protagonisti. Nelle storie raccontate si avverte uno smarrimento collettivo ma anche una disperata voglia di comunità, anche minima, a cui partecipa lo sguardo del regista. “Nella fase preparazione del film siamo riusciti ad avere accesso a quartieri e comunità off-limits per i più. Mossa dalla collera e dalla paura, la gente cercava un’occasione per raccontare a voce alta le proprie storie. La mia speranza è che il film susciti un dibattito necessario sulle attuali condizioni dei neri americani”. (RobertoMinervini)

 
 


 

 
 

Nuovofilmstudio

  • Martedì 14 Maggio 15:30
  • Martedì 14 Maggio 20:30

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 24 maggio 2019 •