Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Cafarnao - caos e miracoli (Capharnaüm)

 

  • Mercoledì 22 Maggio 15:30
  • Mercoledì 22 Maggio 21:15

 
di Nadine Labaki, con Zain Alrafeea, Nadine Labaki - Libano/USA 2018, 120' 
 
mar 21 maggio 18.00
mer 22 maggio 15.30 - 21.15 
 
Premio della giuria e Premio miglior film della giuria ecumenica a Cannes 2018. 
 
Zain, dodici anni, vive con una famiglia molto numerosa in un dei quartieri più disagiati di Beirut. Dal suo sguardo trapela il dramma vissuto da un intero Paese, ma il bambino non ha perso la speranza ed è pronto a ribellarsi al sistema. Decide così di trascinare i suoi genitori in tribunale con l'accusa di averlo messo al mondo...
 
Dopo il sorprendente esordio alla regia con Caramel, Nadine Labaki firma la regia di Cafarnao - caos e miracoli per raccontare, ancora una volta, la complessa realtà contemporanea. Vincitore del premio della Giuria a Cannes, il film è un dramma dell'infanzia sottoproletaria, calpestata tra l'indifferenza e l'ostilità nell'inferno caotico e disgraziato dei quartieri popolari di una metropoli del Medio Oriente, visibilmente Beirut. Come già si evinceva dalla commedia d'esordio Caramel, il cinema della attrice/regista libanese non vanta certo potenza di stile: è piuttosto un cinema che punta al cuore, e Cafarnao (significa luogo di gran confusione, dal nome di una movimentata cittadina della Galilea dove soggiornò Gesù) è giocato proprio su questo registro di calore umano. Labaki guida con sensibilità un cast di non attori, a cominciare dall'incantevole protagonista, che è davvero uno dei milioni di affamati e abusati, privi di identità e istruzione di quel cafarnao che è il mondo attuale. Zain non può e non deve comprendere ciò che spinge gli adulti a piegare il capo. Sa solo, intimamente, profondamente fino alla viscere, che non è giusto. E si ribella. In una città in cui dominano i rumori del traffico e l'indifferenza del prossimo, il ragazzino si impegna a non cedere, escogitando le strategie di sopravvivenza più ingegnose. Così come non cede Nadine Labaki il cui cinema di impegno civile rende testimonianza a quegli ultimi in favore dei quali lancia una richiesta d'aiuto concreto.
 
 
 
Sito ufficiale italiano  
 

 
 

Nuovofilmstudio

  • Mercoledì 22 Maggio 15:30
  • Mercoledì 22 Maggio 21:15

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 24 maggio 2019 •