Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Cinema in Fortezza - Van Gogh - sulla soglia dell’eternità

 
 
"Cinema in Fortezza" - La magia del cinema d’estate: i 23 film più importanti della stagione nella suggestiva atmosfera della Fortezza del Priamar a Savona

mar 6 agosto (apertura biglietterie h20.30 - inizio spettacolo 21.30 circa - ingresso 5€)
 
Van Gogh - sulla soglia dell’eternità
di Julian Schnabel
con Willem Dafoe, Oscar Isaac, Rupert Friend, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner, Mads Mikkelsen
Gran Bretagna/Francia/USA 2018, 110’

È di sole che ha bisogno la salute e l'arte di Vincent van Gogh, insofferente a Parigi e ai suoi grigi. Confortato dall'affetto e sostenuto dai fondi del fratello Theo, Vincent si trasferisce ad Arles, nel sud della Francia, a contatto con la forza misteriosa della natura. Ma la permanenza è turbata dalle sue nevrosi incalzanti e dall'ostilità dei locali che biasimano la sua arte e la sua passione febbrile. Bandito dalla “casa gialla” e ricoverato in un ospedale psichiatrico, lo confortano le lettere di Gauguin e le visite di Theo…

22 anni dopo "Basquiat", Julian Schnabel, regista di "Prima che sia notte" e "Lo scafandro e la farfalla", torna a parlare della grande arte e lo fa portando al cinema gli ultimi, tormentati anni di Vincent van Gogh. Il genio “maledetto” di van Gogh raccontato attraverso gli occhi di un artista contemporaneo, con la collaborazione di Jean-Claude Carriere per la sceneggiatura. Ad interpretare l’irrequieto pittore olandese è chiamato Willem Dafoe, premiato alla mostra del cinema di Venezia con la Coppa Volpi per il Miglior attore. Il film diventa Dafoe, che incarna magistralmente il ruolo del reietto, dell'incompreso e irascibile artista capace di trasferire sulla tela il magma della sua esistenza. L'attore americano ha 63 anni, van Gogh 37 quando morì, eppure la differenza d'età, sotto il cappello di paglia che portava come una divisa, non si nota proprio. Dal burrascoso rapporto con Gauguin a quello viscerale con il fratello, fino al misterioso colpo di pistola che gli ha tolto la vita. Tra conflitti esterni e solitudine, Schnabel ripercorre un periodo frenetico e molto produttivo che ha portato alla creazione di capolavori che hanno fatto la storia dell’arte e che continuano a incantare il mondo intero. "Van Gogh - sulla soglia dell’eternità" è un film sulla creatività e sui sacrifici del genio olandese, sull’intensità febbrile della sua arte, sulla sua visione del mondo e della realtà.
 
 
 
Sito ufficiale italiano  
 
Calendario completo e informazioni su "Cinema in Fortezza"
 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 26 agosto 2019 •