Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Due amici (Les deux amis)

 

  • Mercoledì 23 Ottobre 15:30
  • Mercoledì 23 Ottobre 21:15

 

di Louis Garrel, con Golshifteh Farahani, Louis Garrel, Vincent Macaigne - Fra 2015, 100’ 
  

mar 22 ottobre 18.00

mer 23 ottobre 15.30 - 21.15 

  

Clément, fragile e ossessivo, lavora come comparsa al cinema e ama platealmente Mona, occupata in un chiosco della Gare du Nord. Mona nasconde un segreto e questo la rende ancora più affascinante. Detenuta in semilibertà, ogni notte deve tornare a dormire in carcere. Mona nasconde il suo segreto e rifiuta l'amore di Clément. A convincerla ci prova Abel, benzinaio col vizio della poesia, venuto in soccorso dell'amico. Abel la costringe a un chiarimento con Clément. La disperazione di aver perso il treno e mancato il rientro al penitenziario stempera presto dentro una notte parigina e un ménage à trois tragicomico, governato dai sentimenti e dal bisogno di appartenere a qualcuno... 
 
Vincoli amorosi, amicali, familiari. Il cinema francese, quello di ieri e quello di oggi, torna irriducibile su quelle storie, riuscendo a ogni narrazione a risultare singolare, a sorprendere, a emozionare. Questo primo film da regista del popolare attore francese Louis Garrel, che da noi esce come secondo dopo "L'uomo fedele", mostra l'albero genealogico di un giovane con la nouvelle vague nel Dna. "Due amici" riprende infatti la configurazione sentimentale francese per eccellenza raccontando una storia ariosa e leggera. Garrel, Vincent Macaigne e Golshifteh Farahani interpretano tre personaggi spostati, fuori fuoco, precari della vita e dei sentimenti dentro una Parigi disinnescata che apre sulla bellezza confusa dei suoi protagonisti. Abel, Clément e Mona, tutti ugualmente innocenti, si costruiscono un rifugio di armonia per fuggire il caos della vita, passando il loro tempo a mentire o a colpevolizzarsi. Incapaci di indovinare un punto di arrivo, vivono ogni istante come se la loro storia, passata o futura, non avesse rilievo. Ogni qualvolta il conflitto sorge, uno stratagemma narrativo o un dialogo eccentrico intervengono a eluderlo o a ridimensionarlo. La leggerezza prima di tutto. Garrel, combina i codici della commedia romantica hollywoodiana con il pudore dei maestri francesi. Un cinema della timidezza, della sospensione, dell'intimità e della pulsione erotica che si impone con il suo garbo e grazie ai suoi attori sempre sulla strada, farfuglianti, svagati, trascurati dalla vita e abbandonati all'amore. 
 
 
 

 
 

Nuovofilmstudio

  • Mercoledì 23 Ottobre 15:30
  • Mercoledì 23 Ottobre 21:15

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 16 ottobre 2019 •