Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Minari

 

  • Martedì 18 Maggio 17:00
  • Martedì 18 Maggio 19:30

 

di Lee Isaac Chung, con Steven Yeun, Ye-ri Han, Yuh Jung Youn - USA 2020, 115’  
 
mar 18 maggio (17.00 - 19.30)  
  
Vincitore del Premio Oscar per la miglior attrice non protagonista a Yoon Yeo-jeon; miglior film in lingua straniera ai Golden Globes; vincitore del Gran Premio della Giuria e del Premio del pubblico al Sundance Film Festival.  
 
Anni '80. Jacob, immigrato coreano, si trasferisce con la sua famiglia dalla California all’Arkansas, deciso a ritagliarsi la dura indipendenza di una vita da agricoltore negli Stati Uniti. Sebbene l’uomo veda l’Arkansas come una terra ricca di opportunità, il resto della sua famiglia è sconvolto da questo imprevisto trasferimento. L’arrivo dalla Corea della nonna, donna imprevedibile e singolare, stravolgerà ulteriormente la loro vita. A differenza di Jacob, la donna è rimasta ancorata alle tradizioni coreane e si dimostra tutto fuorché corrispondente all'immagine tradizionale della nonna. I suoi modi bizzarri accenderanno la curiosità del nipotino David e accompagneranno la famiglia in un percorso di riscoperta dell’amore che li unisce…  
 
“Una storia semplice, a prima vista, ma che semplice non è. Alla base di questa vicenda di un immigrato sudcoreano che vuole dare vita a una fattoria di prodotti agricoli tipici della cucina coreana, ci sono infatti forti elementi autobiografici. Il regista Lee Isaac Chung è a sua volta cresciuto in un contesto familiare simile, in Arkansas, quindi conosce ciò di cui ci vuole narrare. Un racconto familiare che nell'affrontare i suoi disagi e i sogni di autorealizzazione del capofamiglia, si misura con la necessità di integrazione con i locali, senza rinunciare ai valori culturali di appartenenza. Ne emerge la riflessione sulla realtà etnicamente composita e tutt'altro che risolta degli Stati Uniti, perennemente fonte di possibili incomprensioni. Nelle vicissitudini dei Lee si rispecchia una condizione universale. E la piccola piantagione semi-spontanea di minari (piantina da condimento molto utilizzata nella cucina coreana) cui dà vita la nonna, di quel sentimento diventa anche il simbolo.” (Adriano Piccardi).  
  
“Con uno stile classico nella scelta delle immagini così come delle musiche che le accompagnano, Lee Isaac Chung si avvale di un cast straordinario - soprattutto grazie alla veterana Yoon Yeoh-jeong (“The housemaid”, “In another country”) e al piccolo Alan Kim - confezionando un delicato racconto di formazione, destinato a incontrare i favori di un pubblico ampio e diversificato.” (Emanuele Sacchi).  
  
  
  



 
 

Nuovofilmstudio

  • Martedì 18 Maggio 17:00
  • Martedì 18 Maggio 19:30

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 13 giugno 2021 •