Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

LATE NIGHT

 
 
Sabato 12 giugno
Late Night live

https://www.youtube.com/watch?v=8hEp-b6TkNs
https://www.youtube.com/watch?v=1WNyubn2oac
https://www.youtube.com/watch?v=_zv3egxBYjo
Ivo Sposaro: acoustic guitar, mandolin, vocals
Luca Bartolini: acoustic guitar, mandolin, vocals
Apertura porte ore 19:00
Possibilità di cenare con le nostre specialità
Inizio concerto ore 21:00
Dopo il concerto fino alle ???? gaudenti come sempre!
Ingresso 5e con tessera arci
Biglietti on line: https://www.musicglue.com/circolo-raindogs-house/

‘Quando molti anni fa ci siamo conosciuti abbiamo discusso a lungo la possibilità di fare un duo per suonare i brani dei nostri cantautori preferiti e diventare ricchi e famosi… 18 anni dopo abbiamo creato “Late Night” per esplorare le strade blu della musica americana, cercando storie da raccontare e nuove/vecchie canzoni di cantautori della contro-cultura americana. In realtà stiamo ancora lavorando sulla questione dei “ricchi e famosi” ma il resto dei nostri obbiettivi e delle nostre aspettative è stata rispettata… Dopo tanti concerti ascoltati e suonati ci siamo sentiti pronti per scrivere la nostra piccola pagina di musica, senza legami o vincoli, nessun cliché, solo il rispetto per le tradizioni e la voglia di fare musica trasmettendo emozioni, soltanto noi due e un microfono. Abbiamo messo insieme un po’ di folk, rock, blues, bluegrass e roots music il tutto condito con una buona dose ironia e il nostro suono… una formula un po’ diversa per quella che ci piace definire: “Late Night Music”. ‘

Luca Bartolini: suona bluegrass da quando aveva 17 anni, nel 1991 entra a far parte della nota bluegrass band genovese Red Wine, nel 96 fonda i Lost in bluegrass e nel 99 è lòil chitarrista/cantante degli Hocus Pocus, storica band di country-rock e new-country. Nel 2002 rientra nei Red Wine con i quali gira i più importanti festival europei e statunitensi del genere, tra il 2002 e il 2007 compie 4 tour americani e suona nel disco “Winter’s come and gone” edito nel 2008. Dal 2008 entra negli 0039 Bluegrass Band con i quali, nell’estate del 2013, viene eletto “terza miglior bluegrass band europea”. Con loro ha pubblicato un disco: “Dial” uscito nel 2012. Ha collaborato con Chiara Giacobbe nella sua Chamber Folk Band, per registrare il suo secondo disco uscito nel 2018 e da circa 3 anni suona con Jimmy Ragazzon, storico leader dei Mandolin Brothers nei “suoi” Rebels per il suo progetto acustico che ha portato all’uscita del disco “Songbag”. Allievo di Beppe Gambetta a fine anni 80, prenderà il suo posto nei Red Wine nel 1991, ha poi studiato i grandi chitarristi acustici americani (suonando anche con alcuni di loro) per affinare la propria ritmica e per trovare il proprio stile. In questo progetto ha rispolverato le sue reminiscenze flat picking di “Gambettiana” memoria…

Ivo Sposaro: Dalla fine degli anni 80 frequenta la scena folk e rock genovese, quasi sempre da ascoltatore. Nel 97, per circa un paio d’anni, fa parte dei genovesi Lost in Bluegrass, che propongono i tradizionali della musica inventata da Bill Monroe, successivamente prende parte a diversi progetti: “Troppo Acustico”, “Jeff Was” sino al trio “Bus Stop” con i quali suona per circa 2 anni. Nell’aprile del 2012 ritrova Luca Bartolini con cui ha diviso l’esperienza Lost in Bluegrass e, quasi per caso cominciano a lavorare al progetto Late Night. Ivo ha una spaventosa cultura musicale, non esiste etichetta, produttore, disco o “oscuro” musicista che non conosca! E’ un grandioso chitarrista che passa dal “flat picking” al “finger-style” con grande disinvoltura, è un eccellente cantautore, ha firmato, tra gli altri, “Weather Dancers” che è diventato il primo video del duo. Di recente ha formato il trio Nickel&Dime con i quali continua il suo viaggio sul sentiero del cantautorato da una prospettiva un po’ più “rockettara”. Fino a qualche anno fa cantava solo in casa e per i suoi cani, ora ha scoperto che la sua voce lascia il segno. Ha avuto la possibilità di duettare con Malcolm Holcombe in una data del suo recente tour italiano e Mr Greg Trooper ha detto di lui: “Man! You sound great! You’ll be the future Greg Trooper!”

ALCUNE REGOLE
A causa della particolare situazione che stiamo vivendo tutti, anche all’interno del Raindogs House c’è un’unica grande regola da seguire, per il rispetto e la salute di tutti: mantenere la distanza di almeno 1 metro, il posto a sedere assegnato e indossare la mascherina nelle varie aree del locale (es: scale, sala concerti, bagni, terrazza). In ogni caso abbiamo predisposto igienizzanti, cartelli informativi e molto altro. Se poi avessi domande o dubbi, ci trovi al bancone o all’ingresso, pronti ad ascoltarti.
Giochiamo di squadra per far sì che la gaina non finisca mai!
 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 13 giugno 2021 •