Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

Il male non esiste (Sheytan vojud nadarad)

 
 

di Mohammad Rasoulof, con Ehsan Mirhosseini, Shaghayegh Shoorian, Kaveh Ahangar - Iran 2020, 150'  
  
mer 11 mag (21.00)  

Iran, oggi. Il 40enne Heshmat è un marito e padre esemplare, un uomo generoso e accomodante con tutti. E tuttavia, c'è come un'ombra nella sua vita: il suo lavoro misterioso, per il quale ogni notte esce di casa. Pouya, poco più che un ragazzo, ha appena iniziato il servizio militare e si ritrova ad affrontare una scelta drammatica: obbedire a un ordine dei superiori contro la propria volontà. Javad è un giovane soldato che conquista a caro prezzo tre giorni di licenza per tornare al paese della sua amata e chiederla in sposa. Bharam, è un medico interdetto dalla professione, che decide finalmente di rivelare alla nipote un segreto doloroso che lo accompagna da vent'anni. Al posto loro, tu cosa avresti fatto?  
  
Mohammad Rasoulof si interroga sui limiti e le possibilità cui è sottoposta la libertà individuale sotto un regime dispotico, e sui dilemmi che ne derivano. Lo fa attraverso quattro toccanti variazioni sul tema cruciale della forza morale e della capacità di opporsi alle minacce, apparentemente inevitabili, di un sistema politico coercitivo. Quattro storie, drammaticamente e inesorabilmente connesse, che pongono i propri protagonisti di fronte a una scelta impensabile, per quanto semplice. Una scelta che, in ogni caso, corroderà profondamente le loro vite e, per conseguenza, quella delle persone a loro vicine.  
  
«L'anno scorso, mentre stavo attraversando una strada di Teheran, ho visto uno degli agenti che mi avevano interrogato uscire dalla banca. All' improvviso ho provato una sensazione indescrivibile e, senza che lui se accorgesse, ho iniziato a seguirlo... Dopo dieci anni, era un po' invecchiato. Avrei voluto fargli una foto con il cellulare, avrei voluto correre verso di lui, dirgli chi fossi e urlargli contro tutte le mie domande. Ma quando l' ho guardato da vicino con i miei occhi, osservando i suoi modi di fare non sono riuscito a vedere un mostro malvagio. In che modo i governanti autocratici riescono a trasformare le persone in semplici ingranaggi delle loro macchine autocratiche? Negli stati autoritari, l'unico scopo della legge è la conservazione dello Stato e non l'agevolazione e regolamentazione delle relazioni tra le persone. Io provengo da un tale Stato. E così, spinto da tali esperienze personali, ho voluto raccontare storie che si chiedessero: come cittadini responsabili abbiamo scelta nell' applicare gli ordini disumani dei despoti? Come esseri umani fino a che punto dobbiamo essere ritenuti responsabili del nostro adempimento a quegli ordini? Di fronte a questa macchina dell' autocrazia, quando si tratta di emozioni umane, come ci si relaziona con l'amore e con la responsabilità morale?». (Mohammad Rasoulof) 
  
Per assicurarvi i posti a sedere vi consigliamo di acquistare i biglietti in prevendita su https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio  Vi invitiamo a consultare la normativa che prevede le misure per l'accesso ai cinema https://bit.ly/3c0Klpq  
    
ATTENZIONE, per acquistare in prevendita tramite smartphone aprire il link https://www.liveticket.it/nuovofilmstudio in una pagina di browser esterno a facebook; i biglietti in prevendita sono acquistabili anche con 18app e Carta del Docente.  

  

  

 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 22 maggio 2022 •