Le Officine Cinema Teatro Musica
◄ Torna indietro

H 20.45 - 14.7 Du côté de l’art. Promenades. Jazz Poetical Concert

 
 

Sabato 12 ottobre, ore 20.45

Teatro Cattivi Maestri, Officine Solimano
Ingresso € 10

14.7 Du côté de l’art. Promenades. Jazz Poetical Concert
con Chiara Buratti e Marco Vezzoso, testi di Giannino Balbis
Chiara Buratti - voce recitante
Marco Vezzoso - tromba
Alessandro Collina - pianoforte
Marc Peillon - contrabbasso
Rodofo Cervetto - batteria

Ad anticipare la nuova programmazione i Cattivi Maestri ospitano questo progetto poetico e musicale, ispirato ai terribili fatti di Nizza del 2016, che giunge a Savona al termine di una tournée tra Francia e Italia.
Progetto realizzato grazie al contributo della Fondazione De Mari di Savona.

Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , tel. 3921665196

14 luglio 2016, Nizza, 22.36. Sulla Promenade des Anglais, dove si sta svolgendo come ogni anno il Prom’ Party, un camion guidato da un terrorista uccide 86 persone e ne ferisce 302. Assiste all’attentato Marco Vezzoso, che vive a Nizza, dove insegna al Conservatorio: si sta esibendo, col suo gruppo musicale, su un palco posto all’altezza dell’Hotel Westminster. Segue con i propri occhi l’intera sequenza della tragedia. E teme di esserne personalmente coinvolto, avendo perso ad un certo punto i contatti con la moglie, che, poco prima che iniziasse la folle corsa del camion, lo ha salutato per tornarsene a casa. Quando vede partire il camion e ne capisce le intenzioni, Marco abbandona la tromba sul palco e si mette a rincorrere il camion, per due chilometri, finché la polizia lo blocca: due chilometri di panico e disperazione, tra morti e feriti, con l’angosciante paura di trovare fra loro sua moglie. Da questa tragica circostanza è nato il progetto “14.7 Du côté de l’art”. A quale scopo? Non solo per rievocare e testimoniare una traumatica esperienza personale, ma anche, soprattutto, per cercare di rispondere al terrore, per quanto possibile, con la voce dell’arte, du côté de l’art, appunto. Senza presunzione. Ma convinti che l’arte sia – oggi più che mai – un formidabile luogo d’incontro fra i popoli e le culture, perché depositaria dell’unico linguaggio veramente universale: il linguaggio del cuore e della bellezza, che tutti comprendono, che tutti parlano da sempre, in ogni luogo e tempo della storia umana. 
Promenade des Anglais, Promenade de sang, Promenade des Sans-guerre sono tre testi poetici che a tale scopo Giannino Balbis ha composto su invito di Marco Vezzoso, il quale, a sua volta, ha composto – con gli stessi titoli – tre brani musicali che si intrecciano con i testi poetici a formare un continuum letterario-musicale di assoluta originalità e straordinario impatto emotivo.

 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ArciRaindogsCattivi Maestri Nuovofilmstudio
   © Consorzio Officine Solimano APS Arci - Piazza Rebagliati - 17100 Savona - C.F.92093810098                  • 16 ottobre 2019 •